mm

” MOMENTI FILU’ “, incontro con l’artista graficomico Alvalenti

by Presidente on

“ MOMENTI FILU’ ”

Giovedì 4 Aprile, presso l’NH Hotel, si è tenuta la conviviale in cui i Soci e i loro graditi ospiti hanno potuto assistere allo spettacolo “Momenti Filù”, eseguito dal poeta graficomico Alessandro Valenti, in arte ALVALENTI.

Il relatore, prima di iniziare lo spettacolo, si è presentato al Club con una breve biografia: nasce in Sardegna e, per motivi di lavoro del padre, all’età di otto anni si trasferisce con la famiglia a Siena, dove conosce il suo maestro ispiratore, Bruno Tanganelli detto “Tambus”, che lo introduce nel mondo del teatro popolare. Successivamente comincia ad affinare la sua innata indole di umorista grafico. Inventa la “vignetta crittografica”, un divertente metodo di improvvisazione grafica che trasforma in pochi minuti una qualsiasi firma, segno o parola in una vignetta. Si esibisce in vari teatri e partecipa a numerose mostre e trasmissioni televisive, tra le quali una delle più note è Zelig, condotta da Claudio Bisio. Coadiuvato dalla moglie, l’attrice Eliana Esposito, Alvalenti porta il suo nuovo spettacolo grafico teatrale, “Momenti Filù”, in Francia, in Italia e a Malta, dove risiede. Autore del famoso poster satirico “la città magica”, un omaggio a Siena e alle contrade, ha un suo laboratorio cittadino in Via di Beccheria.

Durante la nostra conviviale, l’eclettico relatore ha eseguito alcune performance, regalandoci, in un crescendo di emozioni, una esibizione originale e coinvolgente.

Al ritmo della musica, Alvalenti ha disegnato, talvolta anche in simultanea “a due mani”, i suoi personaggi, le invenzioni grafiche e le vignette estemporanee, nate dalle firme dei Soci chiamati sul palco e dagli input forniti dai presenti, su di una lavagna a rullo di carta, posta al centro del palco,

Un momento particolarmente divertente è stato quello della “lettura del pensiero”, con cui Alvalenti, mediante l’ausilio di un casco “speciale” (in realtà una parrucca!), ha dichiarato di poter leggere la mente di un Socio e di disegnare ciò che quest’ultimo stava effettivamente pensando. Uno spettacolo da “mentalista”, che ha suscitato l’ilarità dei presenti.

Si sono quindi susseguite “vignette crittografiche” personalizzate, ispirate anche alle contrade di appartenenza dei Soci che, su invito dell’artista, sono saliti sul palco.

Durante lo show non potevano mancare le caricature, argute e somiglianti, una delle quali ha avuto come protagonista il Presidente: partendo dalla parola “Rotary”, Alvalenti ha creato una caricatura del sottoscritto con tanto di campana, martelletto e collare!

Al termine dell’esibizione, il relatore ha regalato le varie vignette ai Soci protagonisti e si è congedato, insieme alla moglie Eliana, non senza aver ricevuto in ricordo il Sanesino ed il guidoncino del Club.

mm

Written by: Presidente

Lascia un commento