mm

La Madonna di Provenzano……..come nessuno l’aveva mai vista!

by Presidente on

Ricordi di un “service” importante

Nella riunione al Caminetto di Giovedì 14 Febbraio, Don Enrico Grassini, parroco della Collegiata di Santa Maria in Provenzano, ed il Past-President Alberto Fiorini, hanno tenuto un’interessantissima conversazione, illustrando uno dei “service” più importanti effettuati dal nostro Club a favore delle meraviglie artistiche della nostra Siena:il restauro della Madonna di Provenzano.

Don Enrico ha affascinato i presenti con la storia della Collegiata, tanto cara ai Senesi, rivelando di esserne un profondo conoscitore della sua storia e della sua architettura. Partendo dal racconto del soldato spagnolo che, nel 1552, sparò con il suo archibugio al simulacro della Madonna custodito in un tabernacolo di Piazza Provenzano, il parroco ha percorso gli eventi che portarono alla costruzione della chiesa, sottolineando non solo gli aspetti puramente artistici ma anche le vicende storiche e gli accadimenti che ruotarono intorno a questo monumento religioso.

Altre emozioni e ricordi ha suscitato il racconto del nostro Past-President Alberto Fiorini che, nell’ a.r. 1999-2000, promosse e seguì il restauro per conto dell’allora presidente Leonida Maccioni. Mostrando le fotografie che aveva a suo tempo scattato e che non erano mai state mostrate prima a nessuno, i numerosi Soci ed ospiti presenti hanno scoperto la Madonna……….come nessuno l’aveva mai vista: una volta rimosso dall’altare e smontato dai suoi contenitori ed involucri, il simulacro rivelò i suoi segreti quali ad esempio la manifattura, data da argilla mista a cera, mentre con grande stupore i presenti nel laboratorio provinciale della Soprintendenza ai beni artistici poterono vedere un grosso foro sul petto della Vergine, confermando l’episodio dell'”archibugiata” quale fatto realmente accaduto e non più leggenda!

Una volta completata l’opera di restauro, fu lo stesso Fiorini a ricollocare personalmente la Madonna nella teca sull’altare maggiore della Collegiata, durante l’annata rotariana 2002-2003, durante una SS. Messa domenicale.

Tra gli ospiti intervenuti, Pierluigi Millozzi, Rettore del Magistrato delle Contrade, Aldo Giannetti, rappresentante del Comitato Amici del Palio e Duccio Balestracci, docente di Storia Medievale presso l’Università di Siena che, accompagnato dalla gentile Signora Maura, è tornato a trovarci dopo essere stato nostro ospite e relatore per la Conviviale del 7 Febbraio scorso.

mm

Written by: Presidente

Lascia un commento