mm

IL ROTARY CONNETTE IL MONDO !

by Presidente on

Caminetto 11 Luglio NH Hotel Siena

 

Giovedi 11 Luglio, presso l’Hotel NH Siena, si è tenuto il primo caminetto dell’annata rotariana 2019-20.

Considerato che Luglio segna l’inizio del nuovo anno di incarico dei dirigenti Rotary, il Presidente Francesco de Feo ha preliminarmente presentato il Consiglio Direttivo e l’Organigramma completo del Rotary Club Siena, rinnovando la sua gratitudine a tutti coloro che hanno accettato questo impegno.

Ha quindi brevemente ricordato il suo percorso di Presidente Incoming, durante il quale ha potuto affinare le sue conoscenze e competenze rotariane in attesa del “passaggio del collare” ,sia consultandosi con il Presidente in carica e frequentando il Consiglio Direttivo del Club, sia partecipando attivamente al Seminario d’ Istruzione dei Presidenti Eletti ( SIPE), alla Assemblea di Formazione Distrettuale e al Congresso Distrettuale.

Ha tratteggiato, infine, le priorità strategiche della nuova annata.

Se, come recita il motto che il Presidente  Internazionale Mark Maloney ha scelto per l’annata 2019-20, “ Il Rotary connette il mondo” gli obiettivi da perseguire sono , in estrema sintesi, riassunti in due impegni : da un lato unire le persone all’interno del Club migliorando il coinvolgimento di ognuno e creando un Rotary sempre più forte, dall’altro aumentare l’impatto del Rotary sulla comunità, dimostrando l’influenza positiva delle nostre azioni.

Sulla base di questi presupposti, il Presidente ha poi presentato il service principale dell’annata, ovvero il progetto di ristrutturazione del secondo taxi per utenza con disabilità motoria, volto ad offrire un contributo alla soluzione del problema legato agli spostamenti delle persone disabili all’interno del tessuto cittadino. Questo service viene a rappresentare una continuità dell’iniziativa di sostegno alla disabilità assunta nel 2017 con la trasformazione di un primo taxi grazie all’intervento economico del nostro Club.

L’analisi dei dati delle chiamate evase per i disabili, la necessità di garantire una pluralità di offerta hanno indotto il tavolo tecnico di controllo a valutare l’opportunità di anticipare la messa in servizio del secondo taxi, prevista da Delibera Comunale originariamente  al termine di un quinquennio.

A dimostrazione della importanza e dell’impatto sulla comunità, questo progetto ha ottenuto l’approvazione della Commissione Distrettuale che esamina le domande per District Grants e l’assegnazione della sovvenzione.

 

 

 

mm

Written by: Presidente

Lascia un commento