mm

Dall’Istruttore – Rubrica di Dicembre

by Presidente on

Care Amiche e Amici,

vi avevo invitato ad iscrivervi a “MyRotary”. Per chi non l’avesse ancora fatto è facilissimo: è sufficiente andare nel sito distrettuale rotary2071 o nel sito rotaryinternational.org e aprire il proprio account.

Si aprirà subito sulla sinistra una istantanea della pagina del nostro club, con tutti i link utili, al centro tutte le novità e gli annunci, a destra connessioni e discussioni di gruppo oltre le novità sul Congresso Internazionale; per esempio, chi è interessato ad andare alla Convention Internazionale di Amburgo 2019 potrà risparmiare diversi soldini se si registrerà entro il 15 di questo mese. Vale davvero la pena dedicarci un po’ di tempo per estrarre un mucchio di notizie utili.

Dicembre è il mese che il calendario rotariano dedica alla prevenzione e alla cura delle malattie. Da ben quaranta anni noi Rotariani di tutto il mondo siamo impegnati in questa battaglia contro la Polio che ci vede vincitori, ma come abbiamo ripetuto più volte, dobbiamo andare avanti fino a che l’ultimo bambino nel mondo non ne sarà esente!

Oltre a questo grande progetto noi Rotariani siamo sempre impegnati in tanti altri che hanno lo scopo di migliorare la qualità della vita di persone più sfortunate.

Leggevo la bella lettera di Dicembre del nostro Governatore che mi porta a fare delle riflessioni: affinché noi Rotariani possiamo continuare il nostro impegno nella tradizione che ci ha sempre distinto, è fondamentale che resti inalterato lo spirito rotariano dei nostri predecessori.

Quando sento parlare di “leggerezza”, che bisogna prendere il Rotary con più “leggerezza”, non capisco, cosa vuol dire? Con semplicità forse? Come dice il nostro Governatore, allora sì sono d’accordo, per il piacere di fare Rotary insieme, in amicizia, questo è Rotary, altrimenti, forse c’è qualche fraintendimento.

Credo che sia compito di tutti noi prendere per mano, fin dall’ingresso nel Club, i nuovi Soci per introdurli alla vita del Club, per far comprendere loro in cosa consista essere Rotariani, per non trovarci poi a delusioni reciproche come spesso purtroppo avviene.

Il Rotary non è un Club qualunque dove ci si iscrive e poi si va a cena qualche volta perché c’è l’oratore importante o a qualche gita con la famiglia, no, al Rotary si ha addirittura l’obbligo di andare, le assenze risultano alla fine dell’anno.

Al Rotary non si presenta domanda per essere ammessi né tanto meno si può fare alcuna campagna per avere qualunque tipo di incarico. Nel Rotary si è sempre cooptati e qualunque tipo di incarico ha la durata di un anno: dal consigliere di Club, al Presidente fino al Governatore Internazionale; non dimentichiamo che il nostro logo è una ruota.

Ma Dicembre significa anche festività, rinascita, speranza di un anno che ricominci con i migliori auspici. Allora termino questa mia rubrica di dicembre con gli auguri più sinceri a tutti voi Amiche e Amici Rotariani e alle Vostre famiglie di Buon Natale, Buon 2019 e Buon Rotary!

 

Marilena

mm

Written by: Presidente

Lascia un commento