mm

CONTO ALLA ROVESCIA PER POTER FARE LA STORIA : una giornata, un obiettivo, la fine della polio

by Presidente on

Giovedì 24 ottobre 2019 Caminetto

Siena, NH Hotel -ore 19.00

Relatrice : Marilena Pirrell

Un caminetto speciale, quello di giovedi 24 ottobre 2019 , tenutosi in concomitanza della Giornata mondiale della Polio.

La nostra Past President Marilena Pirrelli,  Presidente della Commissione Rotary Foundation del club, ha ripercorso la storia  del progetto PolioPlus  e l’impegno  da oltre trenta anni del Rotary e dei suoi partner nella lotta per eradicare questa terribile malattia.

Il progetto di eradicazione della Polio tramite vaccinazione nasce nel 1980  da un’idea di un rotariano italiano, Sergio Mulitsch di Palmenberg, Presidente del Rotary Club Treviglio e rappresenta un’idea innovativa perché non era mai stata ipotizzata la possibilità che privati potessero promuovere vaccinazioni di massa, fino ad allora di pertinenza dei sistemi sanitari nazionali; Mulitsch conosce Albert Sabin, ideatore del vaccino orale, anche lui rotariano che ha rinunciato a brevettare il proprio vaccino antipolio per tenerne bassi i costi; anche il Prof. Paolo Neri, Direttore generale del laboratorio sieroterapico Sclavo di Siena, produttore del vaccino è rotariano. Il progetto inizia vaccinando oltre 500.000 bambini nelle Filippine;  il Rotary International tramite la Fondazione Rotary stanzia i primi fondi e nel 1985 lancia il progetto Polio Plus al quale partecipano tutti  i club Rotary del mondo.

Negli anni si moltiplicano le vaccinazioni, sempre con il Rotary in prima fila; le vaccinazioni interessano più di 120 stati nel mondo e all’azione del Rotary si affiancano altre organizzazioni come l’OMS, l’Unicef, La Fondazione Melinda e Bill Gates e altre.

Ripercorrendo le tappe di questa sfida, la nostra relatrice non ha mancato di sottolineare , anche attraverso l’uso di filmati, le difficoltà operative e i pericolo incontrati dai nostri volontari per raggiungere le aeree piu’ remote, impervie o in luoghi con grande mobilità delle popolazioni spesso in fuga da eventi bellici.

Si è quindi soffermata sui numeri, davvero impressionanti : il Rotary , in questi anni ha vaccinato due miliardi e mezzo di bambini nel mondo, riducendo i casi di polio del 99,9 per cento, ricordando che la regione africana potrebbe essere certificata  priva di poliovirus  entro il 2020, non registrandosi da tre anni casi di poliomielite da virus selvaggio in Nigeria.

La sfida resta aperta in Pakistan e Afghanistan e ci obbliga a non abbassare la guardia e a continuare a credere nei progressi contro la malattia, tanto più ora che è stato annunciato che il poliovirus selvaggio di tipo tre è stato eradicato da tutto il mondo, dopo che era stato sconfitto il tipo due.

Resta attivo solo il tipo 1 : un risultato storico per l’umanità, come sottolinea l’OMS.

Questa è l’umanità in movimento, questo è Rotary come commenta la voce fuori campo nell’ultimo filmato proiettato con le suggestive immagini di una bambina che danza.

 


















mm

Written by: Presidente

Lascia un commento