Dal Presidente

mm

UN CARNEVALE IN INTERCLUB

by Presidente on

Martedì 13 febbraio i Rotary Club Siena e Siena Est si sono ritrovati presso l’Hotel Garden per festeggiare il carnevale 2018.
I numerosi partecipanti, molti dei quali in costume, hanno dato vita ad una simpatica e piacevole serata dove la spensieratezza ha fatto da padrona strappando sorrisi e momenti di convivialità. E proprio i costumi hanno caratterizzato la serata dove alcuni soci hanno spaziato dalla Banda Bassotti agli anni ’70, dalla coppia egiziana ai diavoli, dai capitani di marina alle prese con gli squali ai maghi e prestigiatori fino ai più sobri (e meno coraggiosi) papillon luminosi o alle mascherine multicolori.
Non è ovviamente mancata la musica che con note tipicamente funky e disco ha richiamato in pista praticamente tutti i presenti.
Per i partecipanti un evento che ha contribuito a rinsaldare amicizie e conoscenze nel più sentito spirito dell’amicizia rotariana.

 

mm

CONVIVIALE INTERCLUB CON IL ROTARACT CLUB SIENA

by Presidente on

Giovedì 18 gennaio all’Hotel NH in Siena, si è tenuta una serata conviviale che ha visto riuniti il Rotary Club Siena e il Rotaract Club Siena.
La serata, accreditata di circa cento partecipanti tra soci ed ospiti dei due Club, è stata introdotta dall’intervento del nostro delegato ai rapporti con il Rotaract, Massimo Verdi, che ha sottolineato lo stretto legame tra i due sodalizi evidenziando come il Rotary Club Siena ha creduto sin da subito al “progetto” Rotaract, e con lo stesso impegno e cura continua a crederci, offrendo ai giovani l’opportunità di un luogo, di una palestra dove potersi cimentare a migliorare se stessi individuando nel Rotary un punto di riferimento ed un costante pungolo affinchè il desiderio di migliorarsi e di crescere rappresenti una costante delle attività rotaractiane.

Nel corso della riunione hanno fatto il loro ingresso nel Club Rotary il Dott. Dario Gambera, il Dott. Domenico Benevento ed il prof. Giuliano Scarselli rotariano già Presidente del R.C. Firenze Sud; allo stesso modo ha fatto il proprio ingresso nel Club Rotaract la Sig.na Renata Di Nuzzo.
Ai nuovi soci rivolgiamo il nostro più sincero benvenuto sicuri che all’interno dei rispettivi Club troveranno grande stima ed amicizia.

Al termine della serata i Presidenti dei due Club, Stefano Inturrisi e Bernardino Mandarini, si sono scambiati i guidoncini ed un piccolo dono. 

mm

CAPODANNO 2017

by Presidente on

Un Capodanno diverso quello che per la sera di San Silvestro ha visto riuniti a Villa Fagnano molti amici del Rotary Club Siena e del Rotary Club Siena Est con i loro ospiti. Una serata trascorsa in serenità, salutando il nuovo anno con leggerezza e senza dimenticare l’amicizia che lega tutti coloro che condividono l’autentico spirito rotariano.
A nome del Rotary Club Siena a tutti tanti cari auguri con l’auspicio di un sereno 2018 ricco di soddisfazioni personali e professionali.

mm

UNA CONVIVIALE IN COMPAGNIA DI MAGDI CRISTIANO ALLAM

by Presidente on

Giovedì 7 dicembre si è tenuta una riunione conviviale che ha visto quale gradito ospite e relatore della serata il Dott. Magdi Cristiano Allam il quale ha illustrato ai numerosi presenti argomenti di particolare interesse legati all’Islam.
Magdi Cristiano Allam, eurodeputato, scrittore, giornalista è nato a Il Cairo il 22 Aprile 1952. Dal 1986 diventa cittadino italiano. Da musulmano per 56 anni ha creduto in un “islam moderato” fino a quando non è stato condannato a morte sia dai terroristi islamici sia dai sedicenti “musulmani moderati”.
Nel 2008 ha ricevuto il battesimo da Papa Benedetto XVI, ma nel 2013 si è dissociato dalla Chiesa di Papa Francesco per la sua legittimazione dell’islam e per la promozione dell’accoglienza dei clandestini che sono prevalentemente islamici.
È stato il primo giornalista a subire un procedimento disciplinare per “islamofobia” da parte dell’Ordine Nazione dei Giornalisti e a vincerlo facendo trionfare il principio che è lecito criticare l’islam. Ha denunciato il “Jihad by Court”, la Guerra santa islamica attraverso i tribunali, una persecuzione giudiziaria che subisce per impedirgli di scrivere e di parlare contro l’islam. Nella sua carriera di scrittore è stato autore di 14 libri su islam e immigrazione, è editorialista del Giornale.
L’intervento di Allam ha preso spunto dalla illustrazione della sua ultima fatica letteraria intitolata “Maometto e il suo Allah” nel quale racconta chi è stato veramente Maometto, con le stesse parole dette da Maometto e attraverso la descrizione di fatti conformi a quanto è riportato nei testi ufficiali sostanziandosi in una rappresentazione della vita di Maometto secondo Maometto.
Numerosi gli interventi e le domande dei presenti che hanno contribuito ad un partecipato dibattito su tematiche legate all’Islam ed al fenomeno dell’immigrazione in Italia.
Allam, alla fine della serata, ha autografato molte delle copie del suo libro ai presenti che ne hanno fatto richiesta.
Da segnalare che la serata ha visto il tavolo di presidenza con una sedia occupata solamente dalla locandina dell’iniziativa “Posto Occupato” quale gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza, quale invito ad una presa di coscienza e ad una riflessione su un fenomeno preoccupante quale quello del femminicidio. Un gesto simbolico finalizzato a rappresentare una assenza-presenza quale memoria tangibile e un monito per non sottovalutare i sintomi della violenza, perché il femminicidio è l’ultimo atto estremo commesso sul corpo di una donna.

mm

PROGRAMMA DEL MESE DI DICEMBRE 2017

by Presidente on

DICEMBRE 2017

Giovedì 7 ore 20:00Riunione Conviviale c/o Hotel Garden Siena
Interverrà il Dott. Magdi Allam con una relazione sul tema
“L’ Europa e l’Islam. Il futuro della nostra civiltà”

Giovedì 14 ore 19:00Riunione al Caminetto c/o NH Hotel Siena
Un simpatico apericena aperto ai soci, familiari e ospiti per uno scambio informale degli auguri per le imminenti festività natalizie

Sabato 16 ore 16:00Visita alla Mostra su Ambrogio Lorenzetti
Siena – Complesso Museale del Santa Maria della Scala
La visita sarà supportata dalla presentazione delle opere da parte di una guida autorizzata
Prenotazioni entro il 10 dicembre al Segretario o al Presidente

Giovedì 21 ore 19:30Riunione Conviviale c/o Hotel Garden Siena
Cena degli Auguri
Per motivi organizzativi si prega di comunicare la presenza dei Sigg.ri Soci e dei loro Ospiti entro il termine inderogabile di lunedì 18 dicembre

Giovedì 28 attività sospesa

 

CENONE DI CAPODANNO
Villa di Fagnano – loc. Vagliagli

Il R.C. Siena e il R.C. Siena Est organizzano il cenone che si terrà domenica 31 dicembre 2017 presso la Villa Fagnano in Loc. Vagliagli per festeggiare in amicizia l’arrivo del nuovo anno. L’evento è aperto ai soci ed ai loro amici.
La serata che avrà inizio alle ore 20.30 e prevede:

Aperitivo di benvenuto
Fantasie di fritture

Antipasto
Tartare di fassona
Polentina con salsa toscana di fegatini
Coppetta di pappa al pomodoro con spuma di baccalà
Fagottino di culatello e burrata
Medaglione di pecorino patate e salmone

Primi Piatti
Risotto con fonduta di ricotta basilico e bottarga
Raviolini di pesce con pomodorini pachino alla vaniglia
Pici al capriolo

Secondi Piatti
Filetto di manzo ai pepi con sformatino di verdure
Salmone in crosta di sale con cruditè

Dessert
Mousse al cioccolato – Bavarese ai frutti di bosco

Bevande, Vino, Spumante, Caffè

Dopo la mezzanotte …….
Musica e balli accompagnati dalla “La Combriccola del Disco”

Costo della serata € 100,00 a persona

Si segnala che per esigenze della struttura ricettiva al nostro Club sono stati riservati 110 posti e che non sarà possibile accettare un numero maggiore di prenotazioni; conseguentemente si terrà conto esclusivamente del criterio temporale con cui le stesse perverranno al Segretario od al Presidente.

mm

WILD AFRICA CON SERGIO PITAMITZ

by Presidente on

E’ stata una interessantissima riunione conviviale quella che giovedì 16 novembre ha visto ospite del Club Sergio Pitamitz  che ha intrattenuto una platea di oltre settanta presenti con avvincenti resoconti sulle proprie avventure professionali.
Pitamitz infatti è un fotografo professionista e giornalista per National Geographic Creative, specializzato in natura, animali e conservazione con esperienze di viaggio in oltre 80 paesi ed in tutti i continenti.
Le sue immagini sono apparse in centinaia di pubblicazioni tra cui BBC Wildlife, Terre Sauvage, Oasis, Africa Geographic, Geo, The New York Times, Time, Newsweek, Figaro Magazine, Condé Nast Traveler nonché su numerose pubblicazioni e libri della National Geographic.
Ha ricevuto riconoscimenti in numerosi concorsi internazionali quali Nature’s Best, National Wildlife, Audubon e Oasis PhotoContest, di cui attualmente è il Chairman. Ha vinto l’NPPA – National Press Photographers Association come “Miglior Fotogiornalista 2016” nella categoria Natura e Ambiente.
Nel corso della serata il relatore ha illustrato il suo primo libro, Wild Africa, commentando le fotografie in questo riportate che la proiezione ha potuto far apprezzare solo parzialmente in termini di definizione e colori.
Diversi soci, affascinati dalle suggestive immagini, hanno ritenuto di acquistare il libro che l’autore ha autografato in ciascuna copia.

mm

UN CAMINETTO NOIR

by Presidente on

In una Siena di metà ‘800, tra i vicoli di Salicotto, tre omicidi accendono le paure del popolo. Le vittime presentano tutte uno strano segno sul collo e vengono ritrovate completamente dissanguate. Facile a questo punto parlare dell’omicida come di un “vampiro”.
Ed in questo buio contesto si svolgono le indagini del Commissario Marini e dell’aggregato Guglielmo Pardini voce narrante dell’intricata vicenda.
E’ questo lo scenario in cui si sviluppa il romanzo “Mentre Siena dorme” presentato giovedì 9 novembre dall’autore Arch. Andrea Siveri e dal Dott. Francesco Sani manager della casa editrice Porto Seguro.
I due relatori hanno incuriosito una platea di 46 soci e ospiti riferendo come da una vicenda realmente accaduta, tuttora ricordata nella tradizione orale delle contrade senesi, sia nato lo spunto per un “giallo” intrigante ed avvincente dal finale decisamente inaspettato.
Al termine della serata l’autore ha risposto alle molte domande della platea che non ha mancato di entrare in possesso del libro ottenendo sentite dediche personalizzate in ciascuna copia.

Nel trascorso fine settimana il nostro Club ha ricevuta la visita di una nutrita delegazione di amici del R.C. Cambridge nel segno di un consolidato gemellaggio tra i due Club e di una sincera amicizia tra i rispettivi soci.
Accolti venerdì sera con una cena di benvenuto in un locale posto nella sempre magica Piazza del Campo, i nostri amici hanno trascorso la giornata di sabato visitando Il Duomo, il Palazzo Pubblico, il Museo della contrada della Torre, la locale Sinagoga rimanendo affascinati dalla nostra città, dai suoi vicoli e dalle mille attrazioni che ogni angolo della città riserva al visitatore. Cicerone l’insostituibile Filippo Fiorentini che con uso sapiente della lingua inglese e grande simpatia ha permesso agli amici inglesi di godere delle principali bellezze di Siena.
Nella serata di sabato si è tenuta una riunione conviviale presso il Ristorante Millevini con una nutrita partecipazione di soci. Nel corso della riunione il Presidente Inturrisi ha porto i saluti del Club agli amici inglesi e questi, per voce del Presidente Julian Landy, hanno salutato gli amici presenti e ringraziato per la calorosa accoglienza che è stata loro riservata.
Nell’occasione hanno ricevuto il distintivo del Rotary i nuovi soci Dott.ssa Sabina D’Angelo presentata da Elisabetta Miraldi e il Dott. Hans Rachad presentato da Andrea Arcamone.
Domenica 22 ottobre gli amici di Cambridge, prima di iniziare il viaggio di ritorno, hanno potuto visitare la cantina “Rocca delle Macie” dell’amico Sergio Zingarelli ed apprezzare i vini della sua produzione unitamente ad alcune specialità culinarie della cucina toscana.
Un sincero ringraziamento ai molti soci che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento ma tra tutti deve essere ricordato l’amico Filippo Fiorentini, sempre accompagnato dalla gentile Rachele, che ha dedicato ogni minuto del week end al servizio degli amici di Cambridge.

 

Il 22 ottobre 2017 sarà inaugurata presso il Complesso Museale del Santa Maria della Scala una importante mostra su Ambrogio Lorenzetti, artista che pur considerato come uno dei più importanti dell’Europa trecentesca, è ancora poco conosciuto al pubblico per quel che concerne la sua grande produzione artistica.
Lorenzetti, infatti, è noto quasi esclusivamente per i suoi affreschi del Palazzo Pubblico di Siena, le allegorie e gli effetti del buono e del cattivo governo sulla città e il suo contado, manifesti cruciali dell’etica politica delle città-stato italiane nella tarda età comunale e in specie del governo senese dei Nove mentre risulta messo in ombra il resto delle sue produzioni pittoriche.
Dall’esigenza di apprezzare a tutto tondo un artista che ha innovato profondamente la pittura occidentale nasce una mostra in cui convergeranno opere provenienti dal Louvre, dal National Gallery, dalla Galleria degli Uffizi, dai Musei Vaticani, dallo Städel Museum di Francoforte, dalla Yale University Art Gallery con l’ambizione di ricostruire pressoché interamente la vicenda artistica di Ambrogio Lorenzetti.
Il nostro Club non poteva mancare ad un appuntamento culturale così importante e, in previsione della visita che avverrà nel prossimo mese di novembre, ha avuto due relatori d’eccezione alla partecipata riunione conviviale del 5 ottobre.
Il Dott. Stefano Di Bello, ‎Art Project Manager presso Opera Laboratori Fiorentini spa, ha illustrato ai numerosi presenti il “dietro le quinte” della mostra e quindi il complesso lavoro che richiede l’allestimento di un evento come quello che ci occupa, la logistica legata al trasferimento delle opere, i profili assicurativi delle stesse e l’attento studio legato a tali problematiche.
Il Dott. Daniele Pitteri, Direttore del Complesso Museale Santa Maria della Scala, ha poi tracciato un profilo del Lorenzetti, della sua innovativa pittura che ha profondamente influenzato molti artisti di epoche successive al XIV secolo senza mancare di rappresentare i profondi interventi che sono stati eseguiti nel museo per adeguarlo alle esigenze di sicurezza richiesti da una mostra di portata internazionale.
I relatori hanno infine risposto ad interessanti domande dei presenti accompagnandoci virtualmente alla prossima visita alla mostra.

mm

Motogiro “Crete Senesi 2017”

by Presidente on

Milano, La Spezia, Bormio, Merate Brianza, Viterbo …. sono solo alcuni dei Rotary Club di appartenenza degli amici che nelle giornate del 15, 16 e 17 settembre 2017 hanno partecipato al “Tour delle Crete Senesi” organizzato dal nostro Club e dall’Associazione Motociclisti Rotariani d’Italia.
Sotto la regia degli impagabili Piero Ricci e Cesare Biagini quasi 30 amici rotariani e molti nostri soci hanno inforcato le proprie moto e percorso oltre 300 km nella nostra provincia toccando Montalcino, Castel del Piano, Radicofani, Pienza e poi ancora Brolio, Radda in Chianti, Colle Val d’Elsa e Monteriggioni.
La sera, stanchi ma felici, tutti hanno preso parte a due cene informali particolarmente partecipate anche dai soci del nostro Club.
Grande il clima di amicizia ed il senso di appartenenza che si è respirato durante tutto l’evento e che testimonia come il Rotary sia davvero una grande famiglia.
Preziosissimo il contributo organizzativo di Massimo Verdi, Mauro Visone, Cesare Pepi e Anna Lisa Albano.
Con l’augurio di ritrovarci ancora più numerosi il prossimo anno …… tanti lampeggi.