Dal Presidente

mm

Motogiro “Crete Senesi 2017”

by Presidente on

Milano, La Spezia, Bormio, Merate Brianza, Viterbo …. sono solo alcuni dei Rotary Club di appartenenza degli amici che nelle giornate del 15, 16 e 17 settembre 2017 hanno partecipato al “Tour delle Crete Senesi” organizzato dal nostro Club e dall’Associazione Motociclisti Rotariani d’Italia.
Sotto la regia degli impagabili Piero Ricci e Cesare Biagini quasi 30 amici rotariani e molti nostri soci hanno inforcato le proprie moto e percorso oltre 300 km nella nostra provincia toccando Montalcino, Castel del Piano, Radicofani, Pienza e poi ancora Brolio, Radda in Chianti, Colle Val d’Elsa e Monteriggioni.
La sera, stanchi ma felici, tutti hanno preso parte a due cene informali particolarmente partecipate anche dai soci del nostro Club.
Grande il clima di amicizia ed il senso di appartenenza che si è respirato durante tutto l’evento e che testimonia come il Rotary sia davvero una grande famiglia.
Preziosissimo il contributo organizzativo di Massimo Verdi, Mauro Visone, Cesare Pepi e Anna Lisa Albano.
Con l’augurio di ritrovarci ancora più numerosi il prossimo anno …… tanti lampeggi.

mm

Un caminetto cultural-tecnologico

by Presidente on

53 soci e ospiti hanno fatto da cornice alla riunione al caminetto del 14 settembre durante la quale l’amico Luca Burroni, abbandonate temporaneamente le vesti del medico ed assunte quello dello storico, ci ha raccontato la storia di Davide Lazzaretti detto il Cristo dell’Amiata.
Con una narrazione fresca, scoppiettante e mai banale Luca ha ricordato il controverso personaggio nato ad Arcidosso e vissuto nel XIX secolo ripercorrendone la vita iniziata come barrocciaio, poi eremita e predicatore, visionario e edificatore di tre istituti religiosi sulle pendici del Monte Labro, morto assassinato nel 1878.
La relazione di Luca Burroni ha avuto una sponda tecnologica data dalla presenza dell’amico rotariano Geom. Marco Bisdomini del Rotary eclub de France International del D1690 Aquitania (Bordeaux), titolare della società Hera di Grosseto, la quale ha realizzato una visita in realtà virtuale dell’eremo sul Monte Labro che tutti i presenti hanno potuto apprezzare attraverso due postazioni di visione con “oculus” vivendo una esperienza di totale immersione nella tecnologia 3D.
Ospite della serata anche l’amico rotariano Friedrich Rumplmayr del R.C. di Linz a cui il Presidente ha consegnato il guidoncino del Club.

mm

LA VISITA DEL GOVERNATORE – 7 SETTEMBRE 2017

by Presidente on

Giovedì 7 settembre, presso l’NH Hotel, 80 soci ed ospiti hanno salutato il Governatore del Distretto 2071, Prof. Giampaolo Ladu accompagnato dalla Sig.ra Silvia.
La visita del Governatore è l’avvenimento più importante nella vita del Club poiché è il momento in cui la massima Autorità rotariana del Distretto si sincera dello stato e delle attività del Club fornendo altresì preziosi consigli e direttive oltre che ad illustrare le linee guida del Presidente Internazionale.
Secondo protocollo l’evento è iniziato nel pomeriggio con alcune consultazioni riservate prima ai soli Presidente e Segretario, quindi estese al Consiglio Direttivo, ai Presidenti di Commissione che hanno presentato le relazioni delle attività ed infine terminate con l’incontro con i soci di recente ammissione e con il Presidente del Club Rotaract Siena.
Dopo un aperitivo particolarmente partecipato si è tenuta la rituale riunione conviviale nel corso della quale il Governatore ha ricordato le linee d’azione dell’annata corrente, le direttive del R.I. e salutato tutti i soci e gli ospiti presenti.
La serata si è conclusa con gli omaggi floreali alle signore e con uno scambio di doni tra il Presidente ed il Governatore in un clima di grande amicizia.

mm

MOTOGIRO DELLE CRETE SENESI 15/17 SETTEMBRE 2017

by Presidente on

Cari Amici,
è con piacere che vi annuncio che quest’anno viene rinnovato l’appuntamento del “Motogiro delle Crete Senesi” che per alcuni anni non si era tenuto. L’evento, magistralmente organizzato da Piero Ricci e da Cesare Biagini, vede nuovamente presenti numerosi amici dell’Associazione Motociclisti Rotariani d’Italia (A.M.R.I.) e si svolgerà a Siena con il seguente programma:
 
Venerdì 15 settembre:            arrivo degli Amici Rotariani c/o l’Hotel dei Priori.
                                                               ore 20:30 – Cena c/o Ristorante da Michele a base di pesce
 
Sabato 16 settembre:              ore 9:30 ritrovo c/o Hotel dei Priori
                                                               ore 9:45 partenza del motogiro con il seguente itinerario: Ville di Corsano, Murlo (breve sosta di 10/15 min.) poi Buonconvento, Montalcino, Castelnuovo dell’Abate (sosta e visita all’Abbazia di Sant’Antimo e caffè 30 min.), Castel del Piano, Abbadia San Salvatore, Radicofani
                                                               ore 13:00 pranzo alla Rocca di Radicofani
                                                               ore 15:00 partenza con il seguente itinerario: Pienza (30 min. per visita e caffè), Petroio, Montisi, San Giovanni d’Asso, Asciano, Siena.
                                                               Ore 20:30 Cena c/o Ristorante Fonte Gaia a base di carne
 
Domenica 17 settembre:       ore 9:30 ritrovo c/o Hotel dei Priori
                                                               ore 9:45 partenza del motogiro con il seguente itinerario: Siena, Pontignano, Pianella, San Felice, Gaiole in Chianti (passando per il Castello di Brolio), Badia a Coltibuono, Volpaia (sosta caffé), Radda in Chianti, Castellina in Chianti e Monteriggioni, Strove, Mensanello, Casole d’Elsa, Colle Val D’Elsa.
                                                               ore 13:00 saluti e rientro
 
La cena di venerdì 15 settembre, il pranzo e la cena di sabato 16 settembre avranno un costo di € 30,00 ciascuno.
Prenotazioni, anche per una sola giornata, direttamente a Piero Ricci, Cesare Biagini od al Segretario del Club.
 
Una splendida occasione per conoscere o ritrovare tanti amici rotariani e trascorrere alcuni momenti di amicizia e spensieratezza. Vi aspettiamo numerosi.
 
Indirizzi utili:
–              Ristorante da Michele Siena, S.da Massetana 64 (www.ristorantedamichele.it);
–              Ristorante Fortezza di Radicofani, loc. Radicofani (www.fortezzadiradicofani.it)
–              Ristorante Fonte Gaia, Siena Piazza del Campo (http://ristorantefontegaia.com.it)

mm

Parco Sculture del Chianti

by Presidente on

Il Parco Sculture del Chianti di Rosalba e Piero Giadrossi è un luogo unico. Un percorso immerso in un bosco dove improvvisamente, come folletti, appaiono opere d’arte di grande bellezza che rapiscono e intrigano il viandante. E in questo mondo ieri, 25 luglio, ci siamo immersi con animo spensierato allietati, infine, da un coinvolgente concerto del Quartetto Auris – Mélange de Passions con quattro sassofoni che hanno vita ad una serata imperdibile di tanghi.
La serata si è conclusa al Ristorante “La Piccarda” di Ponte a Bozzone con una cena informale che ha visto la presenza di circa 40 partecipanti. Sentiti i ringraziamenti a Rosalba e Piero per l’organizzazione dell’evento.

 

mm

Conviviale Accademia Chigiana 13 luglio 2017

by Presidente on

Conviviale di apertura dell’annata 2017/18 ospiti presso l’Accademia Musicale Chigiana nel suggestivo palazzo Chigi Saracini.
Dopo l’applauditissima esibizione nel Salone dei Concerti di alcuni giovani talenti delle classi di flauto e violoncello che hanno interpretato brani di Johann Sebastian Bach, Gaspar Cassadò, Luciano Berio, Frank Martin e Franz Doppler si è tenuta la consueta riunione conviviale nello splendido scenario del cortile del palazzo nel corso della quale il Presidente ha insignito il Past President Massimo Innocenti del riconoscimento del Paul Harrys Fellows a testimonianza della gratitudine del Club per l’impegno profuso nell’annata recentemente conclusasi.
Gradito l’intervento del Direttore Artistico dell’Accademia Maestro Nicola Sani che, unitamente al Direttore Amministrativo Dott. Angelo Armiento, ha reso possibile la realizzazione della serata.
Il Presidente Inturrisi ha ricordato lo stretto legale che nel tempo si è instaurato tra il nostro Club e l’Accademia Chigiana, confermando il nostro sostegno alla stessa e auspicando sempre maggiori occasioni di collaborazione.

 

mm

Un gradito saluto ….

by Presidente on

Gentili Amiche e cari Amici,
la Dott.ssa Evelina Colacino, rotariana del R.C. di Montpellier, che in occasione della sua recente permanenza a Siena ha partecipato in più occasioni alle nostre riunioni, ha fatto pervenire alla Segreteria del Club i suoi saluti che di seguito riporto:

Carissimi,
di ritorno qui a Montpellier, desidero condividere con voi una fotografia scattata durante la Conviviale per lo Scambio delle consegne del nostro Club.
Nell’ anno sociale appena iniziato sarò impegnata nel ruolo di Segretaria. Il nostro Presidente si chiama Alain Poux.
Auguro al nuovo Presidente del Rotary Siena, al suo Direttivo e al club intero un anno sociale sempre ricco di eventi, sperando davvero di incontrarvi presto nuovamente.
Cari saluti

 

mm

PROGRAMMA DEL MESE DI GIUGNO 2017

by Presidente on

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Pubblicati alla pagina dedicata i Notiziari dell’annata.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

 

Gentili Amiche e cari Amici,

Vi riporto gli appuntamenti del mese di giugno che nel calendario rotariano è dedicato ai circoli Rotary.

Nella speranza di vederVi nelle date sotto indicate Vi saluto cordialmente.

Il Segretario

Anna Lisa Albano

 

GIOVEDI’ 1 

ore 20,00  c/o NH hotel

ASSEMBLEA GENERALE 

Convocazione e o.d.g. già trasmesso con apposita comunicazione

 

GIOVEDI’ 8

Riunione al Caminetto c/o Palazzo Sergardi

ore 18,30 – Palazzo Sergardi – visita guidata al Piccolo Teatro di Siena ed ai Saloni Ademollo,

Il Club avrà il privilegio di conoscere una realtà culturale di una Siena che non c’è più, interessanti gli arredi ed i costumi di scena tutti cuciti dalla sartoria interna alla struttura della Baronessa Margherita Sergardi

ore 20,00 – aperitivo nel cortile del Palazzo Sergardi

 

GIOVEDI’ 15

Conviviale c/o NH Hotel

Incontro con il Gen. Angiolo Pellegrini

Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, è stato comandante della sezione antimafia di Palermo dal 1981 al 1985, come uomo di fiducia e nel pool a fianco del Giudice Giovanni Falcone, ha portato a compimento le più importanti indagini nei confronti di Cosa Nostra. Autore del libro: Noi, gli uomini di Falcone, il cui sottotitolo così recita “la guerra che ci impedirono di vincere” ….e questo dice tutto sulla caratura del nostro relatore.

Tema: “Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur…”.

Ore 19,00 – conferenza del Gen. Angiolo Pellegrini con visione di filmati e fotografie

Ore 20,00 – Conviviale

 

GIOVEDI’ 22

Conviviale c/o La Ducareccia

(Strada Prov.le Colligiana, 8, 53035 Monteriggioni SI – Uscita Monteriggioni – imboccare la strada prov.le per Colle Val d’Elsa)

Passaggio del Collare e Cambio delle Consegne

Il Presidente dell’annata 2016-2017 Massimo Innocenti consegnerà la guida del Club al Presidente dell’annata 2017-2018 Stefano Inturrisi.

Si chiede la massima partecipazione dei Soci, che per motivi organizzativi dovranno prenotare alla Segreteria entro domenica 18 giugno la loro partecipazione e quella degli ospiti

 

GIOVEDI’ 29

ATTIVITA’ SOSPESA

 

 

mm

UN SERVICE PER LA CITTA’

by Presidente on

vcomparatoIl 6 maggio Open Day San Marco. La città è invitata a visitare e conoscere uno spazio ricco di storia e arte

Aprire gli spazi meno conosciuti ma non per questo meno importanti della città è una delle prerogative dell’assessorato alla Cultura. L’Open Day S. Marco, in programma per il prossimo 6 maggio, dalle ore 15.30 alle 17.30, si colloca, appieno, all’interno di questa nuova progettualità innescata dall’assessora Francesca Vannozzi. Poche, infatti, le persone che hanno avuto la possibilità di visitare gli spazi dell’ex orfanotrofio S. Marco. Di conoscere la particolarità degli ambienti e le opere d’arte qui custodite. <<Uno spazio – commenta l’assessora – tra i più belli e allo stesso tempo tra i meno noti. Un volume importante, ancora non del tutto recuperato, e sul quale, grazie alle sinergie attivate, è stato possibile iniziare e, in alcuni casi completare, alcuni importanti interventi per la concretizzazione di un’operazione culturale che ha per obiettivo la salvaguardia dell’immobile e delle sue memorie. Già in programma, infatti, una continua attività di ricerca sulla sua storia, attestata e documentata attraverso la realizzazione di pubblicazioni, il primo Quaderno della Collana S. Marco sarà presentato in occasione dell’Open Day; la valorizzazione degli spazi recuperati come quelli che ospitano l’archivio storico comunale e il Refettorio; l’ottimizzazione di altri luoghi di grande suggestione, la Sagrestia e la Chiesa di S. Marta dove è stata ricollocata, dopo il restauro di cui si è fatto generosamente carico il Rotary Club di Siena, la bellissima tela di Francesco Vanni (1563-1610) “L’incoronazione della Vergine”. Spazi di culto, di notevole pregio, oggi visitabili per condivisione di obiettivi, con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Così come è avvenuto con la Contrada della Chiocciola per l’oliveta adiacente all’ex orfanotrofio, che da area verde riservata ad uso contradaiolo adesso è aperta alla fruizione pubblica. In cantiere, infine, il trasferimento della Mediateca del Comune, un primo passo verso un progetto di cultura audiovisiva più ampio che registra l’interesse della Mediateca regionale>>. Un progetto indubbiamente complesso e non di rapida attuazione ma, come ha detto Vannozzi: <<se gli intenti si coalizzeranno e si stringeranno proficue alleanze istituzionali, si realizzerà uno dei più affascinanti e importanti interventi volti alla valorizzazione di una parte tra le più belle di Siena>>. <<Prosegue – ha affermato il sindaco Bruno Valentini – il fecondo rapporto fra Comune e Contrade relativamente alla valorizzazione del territorio e del patrimonio pubblico. Grazie alla generosità della Contrada della Chiocciola, verrà resa disponibile per la cittadinanza una grande area verde in una zona del centro storico sprovvista di parchi pubblici. Ciò avverrà nell’ambito di un accordo con il Comune per la gestione di locali utili per l’attività della Contrada. Nel contempo riprendiamo il processo, fermo da anni, per la completa fruibilità del grandioso complesso ex orfanatrofio San Marco, compresi spazi ed opere di alto valore artistico. Stiamo anche definendo una nuova sistemazione per il Centro Anziani, che da anni sviluppa un encomiabile attività, nonostante l’angustia dei locali assegnati>>. E le premesse già ci sono. La contrada della Chiocciola, come ha affermato il priore Maurizio Tuliani <<è pronta a fare la sua parte sostenendo il recupero promosso dall’Amministrazione comunale e collaborando attivamente nello spirito di valorizzazione degli spazi del suo territorio. L’ex collegio S. Marco, situato nel cuore della Contrada, è stato da sempre un luogo vissuto da tante generazioni di contradaioli che lo hanno frequentato e utilizzato per iniziative sociali, ricreative e sportive. L’operazione assume quindi un grande valore per l’intera cittadinanza e in particolare per gli abitanti del rione>>. E sempre sulla prospettiva di valorizzazione si colloca l’opera svolta dal Rotary International a servizio delle comunità locali e mondiali. <<Tra i suoi obiettivi – ricorda Massimo Innocenti, presidente della sezione senese – azioni tese a combattere la fame nel mondo, la tutela della salute, l’alfabetizzazione e la cultura. Il Club di Siena, che da oltre 65 anni è attento ad operarsi per la propria città, quest’anno è particolarmente orgoglioso di aver donato il restauro di questa stupenda tela, contribuendo ad arricchire il nostro patrimonio culturale e artistico>>. <<La riapertura della Chiesa di S. Marta con la ricollocazione della tela sull’altare sinistro – informa Alessandro Bagnoli, storico dell’arte della Soprintendenza – rappresenta un evento di significativo rilievo che si spera possa essere la prima tappa per il pieno recupero dell’antico monastero agostiniano. Nell’occasione sarà anche possibile vedere, nell’adiacente Coro delle monache, un’altra importante e rara figurazione dedicata alla Santa. Si tratta della scena delle sue esequie, che fu affrescata da un pittore formatosi nella bottega di Simone Martini. Oggi si tende a identificare questo maestro nel raro e raffinato Naddo Ceccarelli>>. Per l’Open Day sono previsti gli interventi del sindaco Bruno Valentini, dell’assessora alla Cultura Francesca Vannozzi, del presidente del Rotary Club Siena Massimo Innocenti, del funzionario della Soprintendenza Alessandro Bagnoli, del priore della Contrada della Chiocciola Maurizio Tuliani e di Stefania Ippoliti, responsabile Mediateca e area cinema della Fondazione Sistema Toscana. A seguire il percorso guidato all’interno del Complesso con la visita alla Chiesa di S. Marta per ammirare la tela di F. Vanni. Nella Sala della Cisterna saranno effettuate proiezioni di video art di Luigi Formicola e Tobia Pescia a cura di Fondazione Sistema Toscana, mentre nel Chiostro sarà possibile assistere ad una performance di danza classica indiana con la Compagnia Natanavedica di Maresa Moglia. Proseguendo nell’ex refettorio, adesso Sala studio dell’Archivio storico, i visitatori potranno vedere il grande affresco “L’ultima cena di Gesù” e la mostra fotografica “Tracce 93” di Luca Betti con immagini in B/N dell’ex Collegio prima del restauro; mentre nel Chiostro la mostra di pittura “Occhi sul mondo” di Daniela Martelli. Durante la visita altri momenti di danza con l’Ateneo di Marco Batti, le Compagnie Francesca Selva/Concorda e Irene Stracciati e, a conclusione, un buffet finale nel parco dell’oliveta, offerto dalla Contrada della Chiocciola. Il complesso dell’ex orfanotrofio resterà visitabile dal martedì al venerdì in orario 9-13 e il giovedì dalle 15 alle 17. In programma, nel prossimo mese di ottobre, un secondo Open Day per la mostra sulla collezione dei modelli delle otto Fonti di Siena realizzate, alla fine dell’Ottocento, dall’ebanista senese Bernardino Barbetti (1834-1917).

Ufficio Stampa Comune di Siena