Notiziari di Club

mm

POLIODAY A SIENA

by Presidente on

Mercoledì 24 Ottobre

WORLD POLIO DAY a Siena

Quest’anno i due Rotary Club cittadini, Siena e Siena Est, hanno deciso di celebrare il Polio Day congiuntamente. La sinergia dei Rotariani, che si sono più volte riuniti nei mesi precedenti per affinare l’organizzazione, si è concretizzata in un convegno di altissimo livello a Palazzo Patrizi, con il patrocinio del Comune di Siena, dell’Ordine dei Medici e la collaborazione di Chianti Banca.

Il Prof. Paolo Almi, eminente infettivologo, ha fatto da moderatore al convegno, che ha visto avvicendarsi come relatori il Prof. Andrea De Luca, primario infettivologo del Policlinico le Scotte, il Prof. Emanuele Montomoli dell’Istituto di Igiene dell’Università di Siena, la nostra Socia Donata Medaglini, Professore Ordinario di Microbiologia, la Dr. ssa Mariagrazia Pizza, Project Leader di GSK Vaccines e il Dr. Roberto Monaco, Presidente dell’Ordine dei Medici e Chirurghi di Siena.

Tutti i relatori sono stati particolarmente abili nel mantenere la loro esposizione ad un livello tale da catturare l’attenzione del pubblico. Dopo la descrizione della storia della poliomielite e della grande battaglia per la sua eradicazione portata avanti anche dal Rotary International, è stato affrontato l’argomento “Vaccini” da diverse angolazioni, sviscerando le problematiche con chiarezza e puntualità.

Tra gli intervenuti, il Signor Questore di Siena, Dr. Costantino Capuano, il Vice Prefetto Vicario, Dr.ssa Rosa Inzerilli, La Prof.ssa Nicoletta Fabio in rappresentanza del Magistrato delle Contrade e l’Assistente del Governatore del Distretto 2071 Gen. Carlo Ughi.

Dobbiamo essere orgogliosi e fieri di quanto il Rotary ha fatto con il progetto “PolioPlus”, rinominato poi “End Polio Now”. Come ha ricordato Montomoli, ad oggi sono rimasti 2 paesi polio-endemici nel mondo, Afghanistan e Pakistan, dove ultimamente sono stati registrati circa 20 casi di contagio da virus selvaggio.

Come recita lo slogan della campagna End Polio Now, “basta così poco, per porre fine alla malattia”! Anche se dal 1988 ad oggi abbiamo ottenuto il decremento di oltre il 99% dei casi, non dobbiamo abbassare la guardia e continuare la vaccinazione di massa dei bambini. A questo proposito sia Donata Medaglini che Mariagrazia Pizza ci hanno aggiornato sulle novità tecnologiche che consentono di ottenere vaccini sempre più efficaci e con minori effetti collaterali.

Allo scopo di sostenere concretamente il progetto antipolio, la serata è proseguita con un elegante apericena di raccolta fondi nei locali del Palazzo Chigi Zondadari, gentilmente concessi da Fideuram Private Banker, dalle cui finestre si sono potuti ammirare i loghi di “End Polio Now” e del Rotary International, che dalle 19 fino alla mezzanotte sono stati proiettati all’interno della conchiglia di Piazza del Campo. La cittadinanza ha potuto apprezzare lo spettacolo notturno dei loghi che hanno creato un effetto di tappeto pregiato davanti al Palazzo Pubblico e alla Torre del Mangia. La proiezione è stata resa possibile grazie al generoso contributo di Chianti Banca, al patrocinio del Comune di Siena e alla gentile concessione del Circolo degli Uniti, nella cui sede è stato allestito il supporto tecnico.

mm

Programma POLIODAY – Mercoledì 24 ottobre

by Presidente on

L'immagine può contenere: testo

 

POLIODAY

MERCOLEDÌ 24 OTTOBRE

 

ore 17 Palazzo Patrizi, Via di Città 75

Incontro-Dibattito con la cittadinanza sul progetto “PolioPlus”

ed attualità sui vaccini

 

ore 19 Palazzo Chigi Zondadari, Via Banchi di Sotto 46

Apericena per raccolta fondi a favore del progetto “Polioplus”

 

ore 19 Palazzo Pubblico, Piazza del Campo 1

Proiezione dei loghi del Rotary sulla facciata del palazzo

mm

Visita del Governatore PDG Giampaolo Ladu

by Presidente on

VISITA DEL GOVERNATORE LADU

Carissimi Soci,

come tutti sapete, un destino avverso e crudele ci ha impedito di incontrare un grande Rotariano, quale era Massimiliano Tacchi, Governatore designato per il 2018-2019.

Il PDG Giampaolo Ladu, con grande spirito di servizio ha accettato di assumere la direzione del Distretto 2071 in sua vece.

La drammaticità dell’evento e lo sgomento che ne è seguito ha portato Ladu alla decisione di accorpare gli incontri tra più Club, per ottimizzare i suoi impegni e poter ricevere tutti i gruppi dirigenziali Rotariani del 2071. Nell’attuale annata rotariana non ci sarà quindi la tradizionale Conviviale con il Governatore, appuntamento tra i più sentiti e partecipati dal nostro Club.

Così, Martedì 25 Settembre, presso l’NH Hotel, il Consiglio Direttivo, insieme ai Presidenti di Commissione, i Delegati, l’Istruttore, i nuovi Soci ed i Rotaractiani, sono stati ricevuti in riunione plenaria dal Governatore Ladu. Al termine della riunione è stato consegnato nelle mani del Past President Stefano Inturrisi l’attestato presidenziale per l’anno 2017-2018, a conferma della positiva annata da Lui condotta, con il raggiungimento degli obiettivi fissati dal Rotary International e la verifica del buono stato di salute del Club fino ad oggi.

Rimane il triste rammarico di non aver potuto vivere, come una festa Rotariana, il tradizionale appuntamento della visita del Governatore al Club.

 

mm

Incontro con il nuovo Sindaco di Siena Luigi De Mossi

by Presidente on

Una città, un Sindaco e il futuro: ovvero Siena, l’avvocato Luigi De Mossi e quello che sarà il domani di tutti noi, dei nostri giovani in particolare.

Sono stati questi i “protagonisti” della conviviale di Giovedì 13 Settembre che il Club, per iniziativa del nostro Presidente Andrea Tiribocchi, ha promosso per un momento di riflessione e confronto su argomenti che sono il fondamento del nostro essere comunità. E di quanto la proposta sia stata accolta con favore dal Club lo dimostrano il grandissimo numero di presenze (circa novanta tra Soci e loro ospiti) e il serrato dibattito che è seguito alla relazione del nostro Primo Cittadino. Questi, accantonato per una serata l’argomento Palio straordinario che lo aveva visto impegnato sino a poche ore prima, ha voluto invece illustrare quelle che saranno le linee guida della sua Amministrazione da qui ai prossimi cinque anni: una sorta di “manifesto” del possibile e auspicabile Rinascimento di Siena che, al di là delle legittime diverse opinioni politiche, non può che trovarci tutti d’accordo, almeno nelle speranze comuni.

L’avvocato Luigi De Mossi ha intrattenuto l’attento pubblico con quel tratto che, chi ha con lui familiarità anche solo professionale, è pronto a riconoscergli: eloquio pacato, nessuna frase ad effetto ma la concretezza di colui che sa di essersi assunto un compito titanico, ovvero quello di riuscire ad offrire un futuro ad una città che negli ultimi anni ha sofferto e molto. E di svolta epocale ha parlato il Sindaco, riferendosi al recente cambio di guida dell’Amministrazione civica, senza tuttavia dare l’impressione di considerarlo un successo personale o almeno non solo. De Mossi ha insistito più volte su parole come “occasione” e “opportunità”, riferendosi a quel particolare momento che la città sta vivendo e che deve vedere protagonisti tutti noi senesi, nessuno escluso. Siena, è in sintesi il pensiero del Sindaco, si trova di fronte ad un bivio: lasciarsi vivere, consumando lentamente quel che resta di un benessere economico ormai declinante, oppure rimboccarsi le maniche (ha detto proprio così, con efficace immagine) per guardare avanti, costruire futuro e dare rinnovata speranza alle nuove generazioni. Ed è questa la strada che l’Amministrazione cittadina intende intraprendere puntando sui tradizionali punti di forza della città (la Banca, l’Università, i beni artistici e culturali, il turismo, l’agricoltura) ma con uno spirito nuovo, più “imprenditoriale”, che rimetta in gioco il patrimonio umano e professionale, enorme, che Siena può esprimere ma che, negli ultimi decenni, è andato via via assopendosi con una delega a terzi, sempre più ampia, su scelte e soluzioni da ricercare.

Riuscirà il Sindaco De Mossi, la sua Amministrazione a vincere questa scommessa solo in parte politica ma soprattutto civica? La risposta, come tutte le speranze custodite gelosamente, resta racchiusa nei nostri cuori.

All’intervento del Sindaco ha fatto seguito un ampio ed articolato dibattito con domande di numerosi Soci che hanno permesso all’oratore di approfondire, anche in termini operativi, ciò che la sua Amministrazione intende portare avanti su singoli argomenti ed in particolare il rilancio dell’Università, il turismo, i trasporti, la valorizzazione del nostro territorio sotto il profilo delle eccellenze agroalimentari.

Durante la serata, prima dell’intervento del Sindaco, il Presidente Tiribocchi ha dato la parola all’amico Paolo Cocchia, di ritorno da un viaggio alle Hawaii, nel corso del quale ha avuto occasione di visitare uno dei numerosi Club Rotary presenti nell’arcipelago, portando in dono il nostro guidoncino e i saluti del Club di Siena. Prendendo spunto, il Presidente ha ricordato che, proprio alle Hawaii, si svolgerà la Convention Internazionale del 2020!

L’atmosfera cosmopolita è poi proseguita con la presentazione del Rotariano svizzero in visita, Oscar Schwark, del Rotary Club di Meilen, sul lago di Zurigo, in vacanza a Siena per studiare l’italiano.

                                                                                                        Alessandro Fornaciari

                                                                                     

 

mm

Il Club incontra il Flamenco

by Presidente on

Giovedi sera, 5 Luglio, il Rotary Club Siena ha inaugurato il nuovo anno Rotariano 2018-2019 presso l’Hotel Garden, in una serata dal titolo “Siena come Siviglia, il Garden come un Tablao”.
La serata inaugurale ha visto la graditissima partecipazione della Dr.ssa Isabella Parrini, insegnante e direttrice della sezione di flamenco della Corte dei Miracoli in Siena e fondatrice dell’Associazione AndaluSiena, insieme ad un gruppo di artisti professionisti composto da due maestri di chitarra, una cantante ed una ballerina. Come in un “tablao” sivigliano, i Soci ed ospiti convenuti sono stati guidati dal racconto dettagliato della Dr.ssa Parrini che ha percorso la storia della danza e del canto tradizionale andaluso, riuscendo a trasmettere la filosofia di vita insita nel flamenco e illustrando le straordinarie similitudini che uniscono Siena con Siviglia e con le tradizioni spagnole.

RIUNIONE CONVIVIALE DEL 7 GIUGNO 2018

by Segreteria on

Riunione conviviale densa di avvenimenti quella che si tenuta giovedì 7 giugno presso l’Hotel Garden a Siena.
Dopo il consueto aperitivo di benvenuto ed i saluti del Presidente la serata ha visto la presentazione al Club del nuovo socio Maria Grazia Castagna da parte dell’amico Luca Burroni. Questi ha ricordato come la Professoressa Castagna ricopra l’incarico di professore associato presso il reparto di Endocrinologia del locale Policlinico Santa Maria alle Scotte e ne ha tracciato un breve curriculum vitae ricordando come la stessa, calabrese di nascita, si sia laureata in Medicina e Chirurgia con lode presso l’Università di Messina ed in seguito si sia specializzata con lode in Endocrinologia e Malattie del ricambio. Ha svolto la propria opera professionale presso il Policlinico “G. Martino” a Messina, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa ed infine è approdata a Siena.
La Prof.ssa Castagna si occupa in maniera prevalente della diagnosi e della gestione delle patologie endocrine, in particolare del cancro della tiroide.
Un sentito applauso ha accompagnato la consegna del distintivo del Rotary al nuovo socio a cui vanno gli auguri di tutto il Club.
 
Al termine della cena il Club ha potuto apprezzare l’intervento del Prof. Francesco Luigi Cinelli che ha presentato il suo ultimo libro dal titolo “Nato per il mare”.
Il Prof. Cinelli, dopo la laurea in Scienze Biologiche conseguita presso l’Università di Firenze, ha ricoperto numerosi incarichi professionali fino ad assumere la direzione del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio presso l’Università di Pisa.
È stato autore di diverse decine di pubblicazioni scientifiche, di molti opuscoli e articoli divulgativi pubblicati sulle maggiori riviste del settore e di alcuni libri sulla vita del mare. Inoltre è stato insignito del Premio “Tridente d’oro” per l’attività scientifica subacquea svolta nel tempo.
Il relatore ha mostrato ai presenti numerose fotografie con cui ha illustrato la propria attività scientifica ed i percorsi che lo hanno portato ad esplorare i fondali marini di tutti i continenti.
Numerose sono stati gli interventi dei presenti e sentiti gli applausi finali.

RIUNIONE AL CAMINETTO 31 MAGGIO 2018

by Segreteria on

ChigianArtCafè, il nuovo spazio a Palazzo Chigi Saracini in via di Città con annesso Cafè e Wine Bar gestito dal nostro socio Hans Rachad, propone al visitatore un’esperienza unica ed emozionante consentendo di sorseggiare un drink avvolti nella musica e nelle immagini attraverso un percorso multimediale che si sviluppa in una serie di sale fino a condurre al teatro digitale virtuale on-demand dove è possibile ammirare ed ascoltare tantissimi concerti ospitati nel tempo dall’Accademia Chigiana.
In questo suggestivo scenario giovedì 31 maggio si è tenuta una riunione al caminetto fuori programma che in una sorta di flash mob ha visto riunirsi 80 tra soci ed ospiti i quali, fuori da ogni contesto istituzionale ed in maniera informale, hanno potuto trascorrere piacevoli momenti di convivialità.
Lo staff di Hans è stato all’altezza della propria consolidata reputazione allestendo un buffet superlativo che è stato apprezzato da tutti i presenti.
Doverosi i ringraziamenti all’Accademia Chigiana che ci ha ospitati e che ci ha permesso di trascorrere una splendida serata in amicizia.

PROGRAMMA DEL MESE DI GIUGNO 2018

by Segreteria on

GIUGNO 2018

Giovedì 7 ore 20:00 – Riunione Conviviale c/o Hotel Garden Siena
Nel corso della riunione interverrà il Prof. Francesco Luigi Cinelli docente di Biologia marina all’Ateneo di Pisa e pioniere della ricerca subacquea che presenterà il suo ultimo libro, intitolato “Nato per il mare”
La serata vedrà la presentazione al Club del nuovo socio Prof.ssa Maria Grazia Castagna

 

Giovedì 14 ore 19:00 – Riunione al Caminetto c/o Bar Ristorante Fonte Gaia
Il Campo Siena
Una occasione informale per salutare Stefano e Andrea in prossimità del loro avvicendamento nell’incarico di Presidente del Club (evento aperto ad amici ed ospiti)

 

Giovedì 21 ore 20:00 – Riunione Conviviale c/o Four Points by Sheraton Siena
(ex Hotel degli Ulivi – zona Policlinico)
Via Antonio Lombardi, 41 Siena
Nel corso della serata il Presidente Stefano Inturrisi procederà al passaggio del collare al
Presidente Incoming Andrea Tiribocchi

 

Giovedì 28 – attività sospesa

RIUNIONE AL CAMINETTO – 17 MAGGIO 2018

by Segreteria on

Riunione al caminetto ricca di avvenimenti quella che si è tenuta giovedì 17 maggio presso l’Hotel NH a Siena.
La serata è stata introdotta dall’intervento di Carmine Brienza che, quale nuovo socio, è stato invitato dal Presidente a fornire qualche dettaglio sul suo percorso personale e professionale allo scopo di farsi meglio conoscere dal Club. Carmine ha accolto di buon grado l’invito e ricordato ai presenti le vicende che portarono la sua famiglia a trasferirsi a Siena, i trascorsi scolastici al liceo Tolomei prima ed alla facoltà di giurisprudenza dopo, il conseguimento della laurea e l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato nel 1991 ed infine la decisione di intraprendere la carriera bancaria all’interno della B.N.L. dove attualmente riveste il ruolo di quadro direttivo.
Carmine non ha mancato di ricordare la figura del proprio padre Michele, socio di spicco del nostro club di cui ebbe a ricoprire anche l’incarico di presidente, sottolineando che a motivo di ciò sin dall’infanzia ha convissuto con uno stile di vita “rotariano” così oggi apprezzandone e condividendone i principi fondamentali.
Rinnovati i saluti di benvenuto al nuovo socio il presidente ha quindi presentato la Dott.ssa Giulia Bonelli ed il Dott. Andrea Pieri che, con il patrocinio del nostro Club, hanno partecipato al programma RYLA (Rotary Youth Leadership Awards) che si è tenuto all’Isola d’Elba dal 15 al 22 aprile u.s. e che ha avuto come tema “INDUSTRIA 4.0 la nuova sfida per i giovani: pronti, via”.
Il R.Y.L.A., come è noto, è un’esperienza intensiva di leadership creata dai Rotary club e distretti finalizzato a sviluppare le doti di leader divertendosi e facendo nuove conoscenze e connessioni.
Giulia e Andrea hanno manifestato un grande entusiasmo per l’esperienza vissuta ringraziando tutto il club per l’opportunità che è stata loro offerta. Avvalendosi dell’ausilio di alcune slides hanno ripercorso i momenti salienti della settimana che hanno trascorso all’Isola d’Elba illustrando le attività svolte, le conoscenze acquisite e le amicizie che hanno potuto coltivare.
La serata si è conclusa con il tradizionale aperitivo.

CONVIVIALE 3 MAGGIO 2018

by Segreteria on

Nella sera di giovedì 3 maggio, presso l’Hotel NH in Siena, si è tenuta la prima delle riunioni conviviali del corrente mese alla presenza di numerosi soci e loro ospiti.
La serata è stata introdotta dalla presentazione al Club del Dott. Carmine Brienza da parte dell’amico Alberto Fiorini che ha tracciato un breve profilo personale e professionale del nuovo socio ricordando altresì la figura del padre Michele, socio del nostro Club in cui ebbe a rivestire la carica di Presidente nell’annata 93/94 e purtroppo prematuramente scomparso.
Carmine, classe 1963, laureato in giurisprudenza presso il nostro ateneo, abilitato all’esercizio della professione forense, attualmente quadro direttivo presso la locale filiale della B.N.L., ha ringraziato tutto il Club per l’onore che gli è stato riservato manifestando un vivo orgoglio per la spilla che gli è stata appuntata sulla giacca quale testimonianza tangibile di una condivisione di ideali e di valori che ha coltivato sin da piccolo.
A Carmine vanno quindi i più sentiti auguri di benvenuto nella certezza che sarà un’ottimo rotariano.
Successivamente il Presidente ha presentato ai presenti il relatore della serata, Prof. Ettore Pacini, professore di Botanica presso l’Università di Siena, Socio corrispondente dell’Accademia Nazionale dei Lincei e dell’Accademia Colombaria di Firenze, che ha insegnato anche alla University of Marseille Luminy (France), alla Cell Physiology Laboratory of KewGardens, Londra, alla Oxford Botany School, alla University of Wageningen ed alla University of Melbourne da luglio.
Curatore di molti libri, revisore di riviste internazionali in materia botanica, autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, il Prof. Pacini ha intrattenuto i presenti con una relazione sulla rappresentazione delle piante nei manufatti artistici individuando le modalità di rappresentazione e le finalità in opere di autori italiani di vari periodi storici, illustrando la rappresentazione della frutta e verdura nelle nature morte italiane ed evidenziando le caratteristiche dei giardini presenti in opere significative di vari autori europei.
L’esposizione del relatore, accompagnata dalla proiezione di una serie di immagini, ha affascinato i presenti che al termine hanno manifestato il proprio apprezzamento con un lungo applauso.
Il Presidente ha quindi ringraziato il Prof. Pacini per il suo intervento consegnandogli il guidoncino del Club ed il sanesino in ricordo dell’evento.